Header

HOME PAGE

 
Ultime 5 notizie IlNostroBlog:

 

Home Forum Download CHAT Discussioni Attive Registrati Ora!!! Registrati E-mail WebMail

   

Utenti connessi: 75
Utenti registrati: 6833

La mia Laurea Triennale

Nuova pagina 1
La mia laurea specialistica
Foto specialistica
Materiale specialistica
La mia laurea triennale
Foto triennale
Manifestini triennale
London, UK
Bologna, Firenze, Ferrara

Oldies

Chilavert, myself
Evoluzione Chilavertiana
Chi è Chilavert?

Non cercare di fare una cosa a meno che tu non sia sicuro di te stesso, ma non abbandonarla solo perché qualcun altro non ha fiducia in te.

Finiva così, con una frase di Stewart White, la presentazione PowerPoint, l'ultima delle mie fatiche prima di essere ufficialmente Laureato in Informatica (09/03/2006)
Ebbene sì, perché probabilmente questo percorso, bello ma così difficile, è stato sempre contornato da due sentimenti: l'invidia e la fiducia...

Invidia, perché Laureateci.it, pur essendo stato il mio compagno di viaggio, e per il quale vado sempre fiero, mi ha anche portato tanti problemi. Quante volte, parlando con la gente, mi sono sentito dire che "sono Chilavert, e quindi sono avvantaggiato", oppure che "compro gli esami", o che "sono bravo solo con gli esempi", giusto per dirne qualcuno. Alle volte, questo è un peso difficile da sopportare, perché purtroppo la gente non è mai in buona fede, e non arriva nemmeno a pensare che io, oltre ad essere Chilavert, potrei anche essere uno studente in gamba... proprio pochi giorni fa, quando ho detto a un ragazzo che conosco il mio voto, mi ha risposto "ah, non ti facevo così bravo". Non ti preoccupare, non ti odierò per questo :)

Fiducia, perché molto spesso ho visto che la gente non ne ripone nei miei confronti. Forse perché il tutto è collegato all'invidia, ma chi lo sa... so solo che forse, a un certo punto del mio percorso, se non avessi sentito alcune cose, oggi non sarei laureato. Perché quella frase che aleggiava, quel "Massimo non ce la fa", mi ha dato la spinta per dare quel qualcosa in più. Chi ha detto queste cose non cerchi di scusarsi, non ce n'è bisogno...

E allora eccomi qui, a ringraziare tutti, anche chi mi vuole male, per quello che ho raggiunto, un traguardo importante, che ha fatto felice me non soltanto per il titolo di Laureato, ma anche per aver visto cose sconosciute finora: mio padre emozionato, l'affetto di alcune persone venute apposta per vedermi, la stretta di mano, sincera, dei docenti ai quali di certo non sono poi così simpatico :)

Grazie ancora, perché Laureateci ha raggiunto il suo obiettivo: mi ha laureato :)
Grazie, grazie, grazie...

Massimo